Tesi

Se la finestra non si espande in fullscreen cliccare qui.

 

Abstract

MASTER UNIVERSITARIO di II Livello in HOMELAND SECURITY, Università Campus Bio-Medico di Roma, Consorzio NITEL

TESI: Internet of Things: Sicurezza e Privacy
Relatore: Candidato: Massimo SORICE
Ch.mo Prof. Roberto SETOLA

Anno Accademico: 2014 – 2015

 


SOMMARIO

INTRODUZIONE

CAPITOLO 1 – L’INTERNET OF THINGS
1.1 LE 12 “DISRUPTIVE TECHNOLOGIES”
1.2 COS’È L’INTERNET OF THINGS
1.3 EVOLUZIONE DELL’IOT
1.4 IIOT – INDUSTRIAL INTERNET OF THINGS
1.5 GLI AMBITI APPLICATIVI IN ITALIA
1.6 LE TECNOLOGIE ABILITANTI
1.7 LA COMUNICAZIONE IN RETE – IPV6

CAPITOLO 2 – SICUREZZA
2.1 LE TIPOLOGIE DI MINACCIA
2.2 I PROBLEMI DI SICUREZZA
2.3 SECURITY BY DESIGN
2.4 THINGBOTS E DOMOTICA

CAPITOLO 3 – PRIVACY
3.1 PROBLEMI DI PRIVACY
3.2 PARERE N. 8/2014 IN MATERIA DI INTERNET DELLE COSE
3.3 CONSULTAZIONE SU IOT DEL GARANTE DELLA PRIVACY (G.U. N. 101 DEL 4/5/2015)
3.4 PRIVACY BY DESIGN

CONCLUSION
BIBLIOGRAFIA
SITOGRAFIA
RINGRAZIAMENTI


 

AUTORE

MASSIMO SORICE

Massimo Sorice ha frequentato l’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale conseguendo la laurea specialistica in Economia, Management e Finanza d’Impresa con una tesi dal titolo “Exit, Voice & Loyalty sui social network”. Nel 2015 ha conseguito, presso l’Università Campus Bio-Medico di Roma, il master di 2° livello dal titolo “Homeland Security – Sistemi, metodi e strumenti per la security e il crisis management”.

Dal 1995 è nel mondo dell’Information and Communications Technology, dapprima attraverso società del gruppo IBM Italia, successivamente nella Pubblica Amministrazione, maturando una significativa esperienza professionale nell’analisi e nella progettazione di sistemi Web. E’ esperto di modelli di processo prescrittivi ed in particolare del processo unificato di sviluppo software.

Lost your password? Please enter your username or email address. You will receive a link to create a new password via email.